Luciano Pavarotti

Modena12 ottobre 1935  –  Modena6 settembre 2007

 

Il suo esordio avvenne nel 1961 a Reggio Emilia nella Boheme di Puccini, dopo aver vinto il Concorso Internazionale di canto. Il debutto sulla scena internazionale avvenne nel 1965 al Covent Garden di Londra. Ha percorso una brillantissima carriera cantando nei più importanti teatri del mondo, ottenendo un grande successo sopratutto con Rodolfo nella Boheme di Puccini, opera con la quale debuttò nel 1968 al Metropolitan Opera House di New York. La sua voce, molto estesa, argentina e dal timbro luminoso gli ha procurato un'eccezionale popolarità, forse il cantante più popolare in assoluto della scena lirica, "ambasciatore della musica italiana nel mondo". Interpreta opere del repertorio ottocentesco, quali, I Puritani di Vincenzo Bellini, Il trovatore,  Un ballo in maschera e Rigoletto di Giuseppe Verdi, La figlia del reggimento di Gaetano Donizzetti. Ha toccato anche l'opera mozartiana (Idomeneo)  e quella verista (Andrea Chenier di Umberto e I Pagliacci di Ruggero Leoncavallo). Nel 1986 ha compiuto una tournée in Cina con la compagnia dell'opera di Genova riscuotendo molto successo. Nel 1988 si è cimentato nella regia di La favorita di Gaetano Donizzetti alla Fenice di Venezia. Sempre nel 1988 ha ricevuto il premio USA per l'arte istituito dalla fondazione italo-americana di Washington, nel 1992 la Legion d'onore. Nel 1990, 1994, 1997 si è esibito in concerti con Placido Domingo e Josè Carreras e con cantanti di musica leggera. Nel 1996, al Regio di Torino, ha interpretato la Boheme con Mirella Freni in occasione del centenario dell'opera. Il 14-01-2000 è stato diretto da Placido Domingo all'opera di Roma in Tosca che compiva cento anni con la regia di Franco Zeffirelli. Nel 1985 ha pubblicato Io, Luciano Pavarotti.

 

Indietro

Home

Puccini  Verdi  Rossini

Pavarotti  | Del Monaco Domingo | Carreras

Callas

Abbado Muti

 Teatro Alla Scala

 

Torna Home Page Franco >>>>

 

 

- ©  2000 - 2010  FraBaGi -